Il campo da beach volley e la rete

Tra le altre cose, il FIVB caratterizza il beach volley come "uno sport giocato da due squadre su un campo di sabbia diviso da una rete".

Tuttavia, poiché la sabbia non è solo sabbia, i requisiti che deve soddisfare sono descritti più dettagliatamente. La sabbia deve essere distribuita il più uniformemente possibile e non deve contenere pietre o conchiglie, per ridurre al minimo il rischio di infortuni per i giocatori.

Oltre alla sabbia, un campo da beach volley ufficiale deve soddisfare altri requisiti. Ogni campo misura 16 m x 8 m. Una zona libera adiacente di almeno 3 m circonda il campo. I bordi del campo devono essere larghi 5 cm e risaltare chiaramente dalla sabbia. Nastri elastici, fissati al terreno con ancoraggi elastici, sono particolarmente adatti come segnaletica. Al centro del campo da beach volley c'è una rete.

L'altezza della rete è misurata al centro della rete ed è di 2,43 m per gli uomini, 2,24 m per le donne e 2,35 m per le squadre miste sul bordo superiore. Al bordo della rete, l'altezza può deviare solo di un massimo di 2 cm. Il FIVB caratterizza la rete in modo più dettagliato. Ha una larghezza di 1 m con un margine di 3 cm e consiste di maglie di 10 cm. Sui bordi esterni, alcune antenne sporgono di 80 cm sopra la rete e appartengono alla rete.

Il campo da beach volley e la rete Fatto curioso:

un giocatore può entrare nel campo dell'avversario, a condizione che l'avversario non sia disturbato da questo.

La palla e i giocatori

Oltre al campo da beach volley, ci sono anche i requisiti per la palla e i giocatori. Un pallone da beach volley è costituito da un materiale che non assorbe umidità e ha le seguenti caratteristiche:

Colore colore chiaro uniforme o una combinazione di colori
Circonferenza Da 66 cm a 68 cm
Peso da 260 g a 280 g
Pressione interna da 0,175 kg/cm² a 0,225 kg/cm² (da 171 a 221 mbar o hPa)

Per giocare a beach volley sono necessarie due squadre, ognuna composta da due persone. Nelle competizioni, uno dei due giocatori viene nominato capitano della squadra e inserito nella pagella della partita. Egli rappresenta la squadra in qualsiasi sorteggio e deve compilare il modulo per il resoconto della partita. Durante la partita, solo il capitano può parlare con gli arbitri.

Inoltre, le competizioni di beach volley hanno un dress code obbligatorio per i giocatori. L'abbigliamento dei giocatori è costituito da pantaloncini o da un costume da bagno, anche se sono consentite maglie e canottiere. Di regola si gioca a piedi nudi, ma è anche possibile indossare calze da spiaggia se il 1° arbitro è d'accordo. Ogni giocatore ha un numero che si distingue chiaramente dai colori dell'abbigliamento. I numeri devono essere attaccati sul davanti dei vestiti e devono essere alti almeno 10 cm e larghi 1,5 cm.

Azioni di gioco

Quando si tratta del gioco, c'è una regola di base del beach volley:

Una squadra può toccare la palla tre volte per riprodurla (compreso il contatto in blocco).

La regola è definita in modo piuttosto ampio, ma naturalmente c'è una descrizione più dettagliata dei diversi modi di toccare la palla e di come giocarla.

Una squadra deve giocare all'interno della sua metà campo, ma può giocare la palla dalla zona libera. La cosa principale da ricordare è che una squadra può toccare la palla solo tre volte, e un singolo giocatore non può toccarla due volte di seguito. Se due giocatori toccano la palla contemporaneamente, conta come due contatti. A proposito, nel beach volley, si può giocare la palla con tutte le parti del corpo, ma non è permesso prenderla o lanciarla.

Azioni di gioco Ulteriori informazioni

Le diverse tecniche di servizio, attacco e blocco saranno discusse in un altro articolo.

Punto vittoria, set vittoria & gioco vittoria

La FIVB termina la sua caratterizzazione del beach volley come segue:

Nel beach volley, la squadra che vince un rally ottiene un punto ("conteggio dei punti rally"). Se la squadra che accetta il turno vince il turno, riceve sia un punto che il diritto a servire. Ogni volta che ciò accade, il giocatore che serve si alterna.

Nel beach volley, ci sono generalmente tre modi diversi per vincere un punto.

  • Se una squadra riesce a giocare la palla sul campo dell'avversario.
  • Quando la squadra avversaria commette un errore.
  • Quando la squadra avversaria riceve una penalità.

Quando una squadra vince una mossa, ottiene un punto ed è autorizzata a servire.

La prima squadra che segna 21 punti vince il set. Il vantaggio deve essere di almeno 2 punti. Il gioco continua fino a quando una squadra non raggiunge questo vantaggio, anche se ha già più di 21 punti.

Per vincere la partita, una squadra deve vincere due set. Se c'è un pareggio 1:1, una squadra può vincere il terzo set decisivo una volta che ha 15 punti. Anche in questo caso, la squadra deve vincere con due punti di vantaggio.

A proposito, con la nostra app potete trovare i più bei campi da beach volley.

Download su Google PlayDownload su App Store

More about the rules and basics